FIVL

Rinnovo visita medica? Non devo nulla ad AeCI

Non volo da un pò di tempo e, nel caso volessi riprendere, scopro che l’AeCI, attraverso un proprio regolamento stilato in piena autonomia e totalmente al di fuori delle pertinenze normative attribuitegli dalla legge 106 e dal DPR 133, pretende che gli mandi la visita medica e 52 euro per “rinnovarmi” l’attestato. Anzi, addirittura rifare l’intero esame dopo 5 anni di mancato rinnovo!
Già viviamo in un Paese oppresso dalla burocrazia, già dobbiamo avere a che fare con l’ENAC, l’unico ente aeronautico in Europa che disegna CTR del diametro di intere regioni e non basta: anche quando per fortuna possiamo godere di una legge e di un DPR chiari e snelli, il solito ente pubblico ci deve mettere lo zampino per complicare il tutto e, ovviamente, renderlo più oneroso.

Da oggi non è più necessario pagare ad Aeci il servizio di trascrizione visita medica sull’attestato di ben 52 euro!
Per volare in piena regola basta portarci sempre dietro l’attestato (che non scade mai), il certificato medico (ricordandosi di rinnovarlo ogni due anni) e l’assicurazione (che va rinnovata ogni anno).

Ringraziamo Luca Basso e la FIVL per essere dalla parte di chi questo sport vorrebbe praticarlo per passione.

 

1 commento

Da: gustavo

1 Commento

Devi essere loggato per postare un commento. Login

Fun Extreme - Advance distributor in Italy AirDesign Bruce Goldsmith Design Compass Gin Quotappennino - Gradient distributor in Italy
MacPara Nova Skywalk distributor in Italy Quotappennino - Sol distributor in Italy ArcobalenoFly - SupAir distributor in Italy Triple Seven
Vai su